Software di topografia - Topowin - Elementi verticali - Profili in plastica - Estrusione profili in plastica - ZANZIPLAST

Vai ai contenuti

Menu principale:

Software di topografia - Topowin - Elementi verticali

Esercizi ed esempi

        TOPOWIN



Questo software topografico professionale è dotato di avanzate soluzioni sviluppate in oltre 20 anni di esperienza, che ne consentono ampia flessibilità d’uso e notevole velocizzazione delle operazioni di calcolo e modifica. La facilità di interscambio dati con programmi CAD e fogli Excel consentono di ottenere prestazioni elevate e veloci.


E' considerato da chi lo usa il miglior software topografico nella sua fascia di costo per il rapporto qualità/prezzo.



Telefona ora 0332-283478 o manda una email a alessandro.zanzi.57@gmail.com


Esempi di elementi e pareti verticali accettati dal programma TOPOWIN per la modellazione del terreno



Terreno con muretto di contenimento



DTM-111 - I 2 punti del muro sono definiti come punti verticali, mentre i punti estremi sono punti normali.
___________________________________________________________________________________________________________



DTM-133 - I 4 punti del muro sono definiti come punti verticali, mentre i punti estremi sono punti normali. I punti della riva soprastante sono punti normali.

___________________________________________________________________________________________________________



DTM-134 - Tutti i punti del muro sono definiti come punti verticali. Tutti i punti della riva soprastante sono tutti punti "in quota": la riva si unisce al muro con un punti verticali che hanno la stessa altezza del muro. La presenza della riva con i punti  "in quota" è importante ai fini del calcolo.

___________________________________________________________________________________________________________


DTM-137 - Tutti i punti del muro sono definiti come punti verticali. Tutti i punti della riva soprastante sono tutti punti "in quota": la riva si unisce al muro con un punti verticali che hanno la stessa altezza del muro. La presenza della riva con i punti  "in quota" è importante ai fini del calcolo.

___________________________________________________________________________________________________________


DTM-151 - Sono importanti le "rive", le linee di colore verde accostate alla sommità del muro, i cui punti sono tutti punti "in quota": la riva si unisce al muro con un punti verticali che hanno la stessa altezza del muro. E' importante anche l'inserimento del punto 54, la cui funzione è quella di spezzare il piano tra i punti 5 e 51. In questo esempio, i numeri sono stati trasferiti nel file DXF in modo da poter essere agevolmente letti nella vista altimetrica.

Esempi di SCALE 

DTM-154e - Se le scale non sono al livello del terreno, devono essere definiti muri con altezze negative al di sotto delle scale. I punti di definizione della scala sono quelli alla base dei gradini.

Esempi di elementi verticali isolati 


DTM-142 - Tutti i punti del muro sono definiti come punti verticali. Tutti i punti all'interno dell'elemento verticale sono inseriti in un elemento costituito da punti isolati "in quota" per consentire al programma di interpretere correttamente la loro posizione.

Esempi di edifici

DTM-CASA - L'elemento "casa" è definito come elemento aperto: tutti i punti sono punti verticali con la loro quota. I 3 punti del tetto sono inseriti nell'elemento "tetto" e sono punti "in quota": questa definizione è importante ai fini del calcolo.

____________________________________________________________________________________________________________

DTM-CASA2 - L'elemento "casa" è definito come elemento aperto: tutti i punti sono punti verticali con la loro quota. I 3 punti del tetto sono inseriti nell'elemento "tetto" e sono punti "in quota": questa definizione è importante ai fini del calcolo.

_____________________________________________________________________________________________________________


DTM-136 - Il muro è composto da punti verticali, mentre la riva è definita come nel DTM134. L'elemento "casa", sul quale termina il muro, è definito come elemento chiuso.

_____________________________________________________________________________________________________________


DTM-136A - Il muro è composto da punti verticali, mentre la riva è definita da punti "in quota". L'elemento "casa", sul quale termina il muro, è definito come elemento aperto costituitp da punti verticali, ad eccezione dei punti 5 e 111, che sono punti "in quota": la loro presenza è indispensabile ai fini del calcolo, poichè il muro termina a ridosso della casa. 
Le linee in colore arancione, che uniscono i punti 111 del terreno - 111 del muro - 5 della riva, 111 del tetto e 5 del tetto, sono inserire nell'elemento "BLOCCO", la cui funzione è quella di utilizzare le linee indicate nell'elemento BLOCCO per la costruzione di un solo triangolo.

_____________________________________________________________________________________________________________


DTM-136B - In questo caso, tra il muro e la casa è stata inserita una scala. Sono importanti le definizioni dei vari elementi: casa (sono inseriti tutti i punti della scala), scala con i vari componenti (fronte gradini, piano gradini, lato esterno, muro scala), muro e riva. La costruzione dei triangoli deve essere gestita attraverso un elemento di blocco di alcuni lati, che devono essere utilizzati per la costruzione di un solo triangolo.


















Torna ai contenuti | Torna al menu